Bitcoin, le scorte recuperano nonostante le rinnovate preoccupazioni COVID

A seguito di un calo dei mercati all’inizio di questa settimana in mezzo a un picco di casi di coronavirus, sia il prezzo dei Bitcoin che le azioni sono tornate a salire.

Mentre i mercati hanno iniziato la settimana in preda al panico, sembrano aver prevalso – almeno per ora. L’S&P 500 è salito di 56 punti oggi, con un incremento dell’1,71%, e anche il Dow Jones è salito di 291 punti (1,10%).

Nel frattempo, il Bitcoin ha rimbalzato in modo simile: BTC è attualmente scambiato per un prezzo di 13.600 dollari, in crescita del 3,03% nel corso della giornata.

Le prime 5 notizie e funzioni criptate nella tua casella di posta in arrivo ogni giorno.

Ottieni Daily Digest per il meglio di Decrypt. Notizie, caratteristiche originali e altro ancora.

E mentre è troppo presto per dire se questo è l’inizio di una nuova tendenza o semplicemente una correzione al rialzo a seguito di una reazione eccessiva da parte di trader e investitori, anche i mercati globali hanno risposto in natura, con pochissimi titoli che oggi registrano perdite significative.

La maggior parte degli analisti di mercato attribuisce il calo di questa settimana alle segnalazioni di un aumento dei casi di coronavirus (COVID-19) in tutto il mondo, in particolare negli Stati Uniti, in Brasile e nel Regno Unito.

In Francia, il presidente Emmanuel Macron ha ordinato un secondo blocco per prevenire un’altra epidemia di COVID e, come abbiamo appreso quest’anno, i mercati non amano i blocchi. La minaccia di ulteriori rallentamenti economici incombe ancora.

Nei mercati cripto, che alcuni considerano ancora un potenziale „porto sicuro“ in tempi di incertezza economica, gli investitori Bitcoin hanno visto il loro asset cripto di scelta apprezzarsi di oltre il 3%. Per ora, quella linea di prezzo di 13.000 dollari per moneta è stabile, portando ad un ulteriore ottimismo tra i trader.

Comprare Bitcoin
Al momento, Bitcoin rimane in un canale rialzista e non sembra rompere il trend iniziato dopo il crash di marzo. Il calo del prezzo all’inizio di questa settimana è stato probabilmente una buona cosa per il mercato, in quanto è servito a temperare un po‘ di quell’entusiasmo rialzista e potenzialmente a evitare il pericolo di creare (e far scoppiare) una piccola bolla dopo un rally accelerato.

Con le elezioni americane dietro l’angolo, i prossimi giorni saranno interessanti da vedere. L’esito delle elezioni avrà un ruolo significativo per i mercati nei prossimi mesi. E Bitcoin non fa eccezione.

What changes in the Brazilian brokers of cryptomorphs with the arrival of Pix

Operations 24 hours a day, seven days a week and also on weekends

The arrival of Pix on November 16th will allow bank transfers 24 hours a day, seven days a week. Although no Brazilian cryptomime brokerage house is directly connected to the system, much of it will be connected through banks or fintechs.

The report talked to six exchanges operating in Brazil to understand what should change for customers.

Bitcoin Market
The connection between Pix and the Bitcoin Market, Brazil’s largest cryptomaniac brokerage house, will be through the company’s partner banks, according to the brokerage house’s CEO, Reinaldo Rabelo.

Customers, by connecting to Pix through the banks, will be able to send money to the exchange and vice-versa. „The brokerage house will be prepared to operate within the same payment system,“ he said.

More than 3.5 million keys have already been registered at Pix
Pix already has more than one million keys registered
Apps from Itaú, Bradesco and Santander are off the air on PIX registration day
As soon as the BC system is available, still according to Rabelo, operations in the Bitcoin Market become 24/7: „We will no longer have operating windows closed and our clients will be able to perform cash-in and cash-out also on weekends“.

It is worth remembering that institutions without BC authorization to operate need to follow some rules to join PIx. According to the Normative Instruction (IN) 16/2020, companies must pay in and maintain capital of at least R$ 1 million.

NovaDAX
NovaDAX said it will also be connected to PIX indirectly. In the company’s case, however, the connection to the payment system occurs via a digital account.

This digital account was developed in partnership with fintech Ewally. The startup – as well as 980 other companies – has been authorized by the Central Bank to integrate Pix.

„You can use Pix to transfer to your digital account and send that balance instantly, automatically and free of charge to your brokerage wallet to buy cryptomeda, also 24 hours and seven days a week,“ NovaDAX CEO Beibei Liu told Bitcoin’s Portal.

Foxbit, Ripio, Braziliex and Binance
Ripio, Foxbit and Braziliex have also informed that, at least for the time being, the connection with Pix will take place through the banking partners.

Ricardo da Ros, Country Manager for Ripio in Brazil, said that in a second moment the exchange will be directly integrated with the system. Ros, however, did not give a date or how this will happen. „Many things are not yet defined,“ he said.

The three brokers also said that as soon as Pix is 100% available, customers will also be able to operate on weekends.

„We expect a significant increase in the volume of trades on Saturdays and Sundays,“ Foxbit CEO João Canhada told Bitcoin Portal.

Binance, the world’s largest cryptomorphic broker, said it will still assess how it will integrate with the new instant payments system of the CB.

Fees
The brokers consulted by the report said they will not charge fees for money transfers made through the Pix. The charges, according to the companies, will be borne by the partner banks.

It is worth remembering that the new instant payment service in Brazil is free for individuals and individual entrepreneurs. According to the Central Bank, however, institutions offering Pix may charge corporate fees.

Is PIx a competitor or an ally?
No brokerage firm consulted sees Pix as a competitor. „It’s actually an ally, because it will allow real people to move around quickly and practically,“ said Ros of Ripio.

Foxbit’s Canhada said that with Pix brokers will not need to open accounts with several banks. „Now, having accounts in numerous institutions is not so important anymore, since it is practically a complement to the financial system. This will greatly benefit our operation,“ she said.

It is worth remembering that the brokers of national cryptomorphs and the banks are on the warpath.

The CEO of Bitcoin Market, Reinaldo Rabelo, also said that Pix is not a competitor of exchanges. For him, the system does not replace the purpose of cryptoactives.

„We believe, in fact, that the solution will accelerate the digital transformation of the means of payment in Brazil, given the need to make instant payments possible with a much cheaper, faster, transparent and secure system.

Perché DeFi nel 2020 ha echi del mercato del 2017?

DeFi è l’ultima macchina pubblicitaria del mercato dei prodotti criptati. Si è evoluta dal semplice guadagnare interesse bloccando il cripto a gettoni di governance ed essere in grado di negoziare questi derivati. Al 1° gennaio 2020, il valore totale bloccato [TVL] in DeFi era di circa 675 milioni di dollari.

Tuttavia, mentre DeFi, i token di governance e la yield farming mania hanno raggiunto un picco, questo valore è salito a 9,6 miliardi di dollari – un aumento dell’1,322% in 9 mesi.Quindi, questo articolo dà un’occhiata a DeFi, al suo hype, e a come tutto è iniziato – forse, l’origine di DeFi 2.0

Una sorta di nostalgia

Anche a posteriori, tutto ciò sembra irreale e inaspettato. Come una persona che si è seduta in disparte e ha guardato più monete DeFi prendere il centro della scena e i riflettori, sembra ancora irreale quanto questo sia simile all’era pre-bull run del 2017.

La maggior parte delle persone che hanno vissuto l’encierro del 2017 sapeva che l’euforia era palpabile.

Negli angoli profondi, oscuri e anonimi del Telegram, i piani di pompaggio e di scarico erano in fase di pianificazione e le enormi truffe come Bitconnect e molte altre erano fiorenti. Da un lato, ogni giorno, un nuovo ICO con un nuovo whitepaper e un nuovo sogno avrebbe guadagnato importanza e il suo prezzo sarebbe aumentato.

Dall’altro lato, Bitcoin si stava rafforzando e così anche la speculazione sui prezzi, che lo spingeva a nuovi massimi di tutti i tempi. Quando il mondo ha intravisto il successo della Bitcoin, anche il ventre della Cripto, infestato da truffe e cattivi attori, è stato esposto.

A questo punto, il governo e le autorità interessate sono intervenuti per proteggere il denaro e gli interessi degli investitori, soprattutto perché la tecnologia era nuova e complessa e l’ecosistema era in gran parte non regolamentato.

Molto simile e sulla stessa linea è la storia della DeFi e di come ha alimentato il rally temporale della Bitcoin e di gran parte del cripto-ecosistema con gettoni di Governance nel suo insieme.

DeFi e la sua evoluzione in DeFi 2.0

Sebbene le speranze e le aspettative per DeFi fossero alte, sembravano irraggiungibili. In gran parte di fronte a codice buggy, a contratti intelligenti non certificati e a sviluppatori pseudonimi, DeFi era ancora un’impresa impossibile per le istituzioni. E lo è ancora. Tuttavia, da allora ad oggi, molto è cambiato e il catalizzatore che ha trasformato le braci delle speranze di DeFi in una brillante fiamma ardente è stato – Compound.

Il 1° maggio 2020, le prime 5 piattaforme DeFi erano Maker, Synthetix, Compound, Uniswap e Aave. Ad eccezione di Synthetix, tutte le piattaforme erano piattaforme di prestito. Sono scoppiate discussioni su crypto-Twitter che hanno parlato di piattaforme di prestito che hanno preso il controllo dell’atteso programma di picchettamento di Ethereum.

La risposta di Vitalik Buterin è stata semplice, ma sicura di sé: no e le cose nel campo dei prestiti/sostituzioni si sarebbero dissolte.

In ogni caso, a giugno, Compound – una piattaforma di fiducia per il prestito e l’assunzione di crediti cripto-asset, ha lanciato un token di governance che avrebbe preso d’assalto gli utenti dell’ecosistema DeFi.

Entrate: Compound e l’agricoltura a rendimento

Il 16 giugno, Compound ha lanciato „COMP“ – un token di governance che avrebbe sostituito il team del Protocollo Compound; le persone che detenevano i token potevano partecipare a tutte le modifiche apportate a Compound.

Il fondatore di Compound, Leshner, ha dichiarato,

„Gli individui, le applicazioni e le istituzioni che utilizzano il protocollo Compound sono in grado di gestirlo collettivamente nel futuro – e sono incentivati a fornire una buona governance“.

L’allocazione del token COMP è stata semplice e ha funzionato a meraviglia per la piattaforma. È diventato il token più prezioso nel suo primo giorno di trading. Il prezzo del COMP è passato da meno di 90 a 100 dollari il primo giorno e 372 dollari, 5 giorni dopo il suo lancio.

Il trading a 98,6 dollari per COMP ha messo il suo market cap a 1 miliardo di dollari, il che lo rende il più grande token DeFi con un market cap completamente diluito. In realtà, la COMP ha superato il token pioniere della governance, da lungo tempo pioniere della governance – Maker.

Inutile dire che la pedina COMP è decollata.

Per massimizzare il loro rendimento sui rendimenti della COMP, gli utenti di Compound avrebbero utilizzato USDC come garanzia e ottenuto in cambio USDT, che sarebbe stato poi scambiato con USDC su Curve, il USDC preso in prestito da Curve sarebbe tornato a Compound. La ripetizione di questi passaggi farebbe maturare grandi interessi. Tuttavia, era rischioso.

Poiché farlo manualmente richiederebbe molto tempo ed errori, InstaDapp ha sviluppato uno strumento che automatizza il leveraging fino a 4x.

Poco dopo, Balancer Labs – un dex, ha lanciato i gettoni BAL che possono essere utilizzati per la governance e come ricompensa agli utenti per aver fornito liquidità. Dopo Balancer Labs è stato Ampleforth e molti altri.

E così iniziò l’era dell’agricoltura e dell’estrazione di liquidità…

Non solo piattaforme come Balancer, Curve, 1Inch, ecc. si sono unite alla rivoluzione, ma, una alla volta, hanno lanciato gettoni di governance. Questa è stata la storia che si ripeteva, ma con una leggera variazione – questo è stato abbastanza simile a quando gli scambi hanno lanciato i token di scambio.

Moglie? Wi-fi? YFI?

Mentre la frenesia della produzione agricola si stava evolvendo in una mania, la gente cominciò a prenderne atto e a versarvi i propri soldi. La maggior parte delle piattaforme DeFi si occupava di yield farming – Compound, Balancer, Curve, bZx, Aave mStable, eccetera.

Alcune piattaforme hanno fatto il taglio, altre sono state sfruttate a causa di un codice buggy o di un contratto intelligente. Anche 3 Arrows Capital, un giocatore istituzionale ha sostenuto Aave [piattaforma di prestito] con un investimento di 3 milioni di dollari.

Alcune piattaforme hanno persino sfruttato questi gettoni in fase di preliquidazione e hanno realizzato buoni profitti. Tutto questo ed era solo luglio, con 3 miliardi di dollari in TVL nell’ecosistema DeFi.

A lavorare in silenzio in mezzo a tutta la mania del yield farming è stato Andre Cronje che ha lanciato YEarn – un aggregatore di rendimento che reindirizza i depositi degli utenti verso i mercati di prestito che offrono i migliori tassi.

In un post del blog, Cronje ha menzionato,

„Ognuno di questi sistemi ha meccanismi di controllo, tariffe configurabili, controlli di manutenzione e regole che possono essere modificate. Finora, questi sono stati gestiti da noi. In ulteriori sforzi per rinunciare a questo controllo (soprattutto perché siamo pigri e non vogliamo farlo), abbiamo rilasciato YFI…“.

Il lancio di YFI è stato avvertito dalla CT, non solo perché si trattava di un’altra piattaforma di coltivazione del raccolto con un gettone che avrebbe fatto guadagnare loro dei soldi, ma per la natura del suo lancio. Cronje ha menzionato nello stesso post che il gettone lo era,

„un gettone di rifornimento 0 completamente privo di valore. Non c’è un pre-mine, non c’è una vendita, non si può comprare, no, non sarà su uniswap, no, non ci sarà un’asta. Non abbiamo niente di tutto questo“.

CT lo considerava un lancio equo. Anche se non ha prezzo, YFI ha raggiunto i 40.000 dollari per gettone, superando persino il re cripto – Bitcoin, in termini di prezzo. Sì, l’ecosistema DeFi è stato colpito da una ventata di freschezza grazie al lancio equo di Cronje di filati e YFI, ma molti erano disposti a prendere il posto e la popolarità di YFI.

Di seguito è riportato un grafico che mostra i popolari gettoni DeFi e la loro performance di prezzo. Qualcos’altro stava cucinando [gioco di parole voluto] nell’ecosistema DeFi – nuovi giocatori e nuovi gettoni che avrebbero fatto concorrenza a YFI per essere il beniamino di DeFi.

Entrate: Monete Chad & Cibo

Qualcosa è cambiato nell’agricoltura da resa ed è stato quando le monete per il cibo hanno iniziato a prendere piede con l’igname. Si trattava di un protocollo che combinava Ampleforth e memi insieme all’aggressività della coltivazione a resa, il tutto confezionato in un’unica piattaforma e moneta.

La seconda settimana di agosto e un giorno dopo il lancio della Yam, gli utenti hanno iniziato a versare denaro in una piattaforma non controllata chiamata Yam Finance. Yam Finance aveva circa 400 milioni di dollari di liquidità 24 ore dopo il suo lancio. Simile a YFI, il gettone Yam è nato con valore zero e il prezzo ha colpito quasi 160 dollari a un certo punto, mettendo il suo limite di mercato a 57 milioni di dollari.

Improvvisamente, la Yam è diventata il beniamino di DeFi, e gli asset di Balancer, Curve, e anche Yearn sono scesi rispettivamente del 16%, 24%, e 38%, secondo DeFi Pulse.

Tuttavia, la tragedia ha colpito la Yam quando era il momento del „rebase“.

La debolezza e il collo di bottiglia di DeFi si riducono tutti ad un aspetto: il benessere del contratto intelligente del protocollo di coltivazione DeFi/yield farming protocol. Anche con la TVL di DeFi che ha raggiunto gli 8 miliardi di dollari, è ancora in fase di pre-pubblicizzazione.

Secondo i rapporti, c’era un bug nel codice non revisionato, che di fatto significava che il protocollo avrebbe continuato a stampare gettoni YAM „dud“ che avrebbero impedito ai detentori di gettoni di prendere decisioni di governance. Il progetto è stato annunciato morto alle 8:00 UTC dal co-fondatore Brock Elmore. Si è tentato di far rivivere il progetto, ma gli utenti hanno guardato avanti.

Dopo l’effimera ascesa e caduta di Yam, Curve e il team dietro di esso si preparava a lanciare il proprio token di governance, ma un Ciad, dal nulla, ha preso il codice del contratto intelligente e ha lanciato Curve DAO, anticipando i creatori.

Anche se i fondatori non erano d’accordo sul fatto che non si trattasse di un lancio ufficiale nei gruppi di Discordia, hanno cambiato idea sul pre-lancio del Ciad. Mentre il gettone CRV è ancora in funzione, il suo lancio è qualcosa che la gente non dimenticherà mai.

SUSHI

Con Yam che sta affrontando una prematura scomparsa a causa dei suoi bug, c’era un nuovo giocatore nella città di DeFi – il Sushi. Il team Sushi si posizionava come „un’evoluzione di Uniswap con tokenomics SUSHI“.

Molto simile all’interfaccia di Yam, la landing page del Sushi presenta „Menu“ ai commercianti o agli agricoltori.

Mentre il Sushi si è comportato in modo squisito, il suo fondatore, lo chef Nomi, ha deciso di abbandonare il progetto con un ETH del valore di 14 milioni di dollari. Di fronte al contraccolpo della comunità e ai molteplici thread di Twitter del CEO di FTX Sam Bankman-Fried, lo chef ha consegnato le redini del progetto a SBF. Tuttavia, dopo qualche altro thread di Twitter, il fondatore ha deciso di restituire i fondi e di aiutare la piattaforma a crescere.

Ad oggi, il gettone del Sushi è ancora sotto i 2 dollari, ma è risaputo che la moneta pompa quando c’è un annuncio dal conto ufficiale del Sushi o sul retro di qualsiasi thread di sviluppo relativo al Sushi di SBF.

A partire da questo scritto, il team ha anche avviato un riacquisto del gettone da 14 milioni di dollari e, a differenza di tutte le altre volte, la moneta ha scaricato il 16% in circa 30 minuti.

MEMO Moneta

Ultimo, ma non meno importante, è il gettone MEME che è stato letteralmente sviluppato come uno scherzo, ma la moneta ha guadagnato un po ‚di trazione serio. Il prodotto DeFi di ConsenSys ha portato Jordan Lyall a creare „The Degenrator“ come uno scherzo, dato che c’erano un sacco di monete Defi che spuntavano – Sushi, Yam, Tendies, Kimchi, Burger, ecc. Meno di un giorno dopo, e Meme sta chiudendo con un volume di trading giornaliero di 1 milione di dollari.

Dopo il filo di Twitter di Andre Cronje sulla moneta, il gettone ha pompato del 153%, spingendo la moneta da 98 a 248 dollari in meno di 5 ore.

La fine?

Beh, per tornare al punto originale – l’hype intorno a DeFi; c’è un sacco di hype non sfruttato nell’ecosistema DeFi. Tuttavia, è innegabile il numero di somiglianze che l’attuale cripto-ecosistema di oggi condivide con l’ecosistema del 2017.

Se da un lato questo sta aiutando molte persone a realizzare profitti rapidi ma enormi, dall’altro è anche abbastanza complicato per tutti i venditori al dettaglio per FOMO. Tuttavia, questo potrebbe cambiare nel prossimo futuro. La conclusione è che l’encierro è inevitabile e lo sono anche i truffatori e gli imbroglioni in attesa di rubare soldi agli utenti meno esperti. Pertanto, si consiglia di fare ricerche approfondite prima di dedicarsi all’agricoltura a rendimento o alla DeFi.

Il concetto di DeFi ha un grande potere. Con progetti adeguati, potrebbe decollare e persino attrarre grandi utenti e forse anche istituzioni, proprio come ha fatto Bitcoin. In ogni caso, è ancora nella sua fase iniziale e ha molto spazio per crescere.

Ecco alcune menzioni d’onore dei progetti DeFi – Tendies, Hotdog, Kimchi, Taco, Taco, Based, Curry, Gamberetti, Porkchop, Spaghetti.

Le moment est-il venu d’acheter des crypto-monnaies?

Ces dernières années, les crypto-monnaies ont pris le monde par la tempête. Depuis que Bitcoin Machine a explosé en 2017, beaucoup de gens se demandent s’ils auraient dû «passer à la crypto» alors que le prix était encore négligeable.

Bien sûr, il n’est jamais trop tard; cependant, vous devez savoir qu’il y a le bon moment pour acheter des crypto-monnaies. Si vous vous demandez si vous devriez acheter votre premier crypto, lisez la suite, car nous avons préparé de précieux conseils pour vous.

Quand devriez-vous acheter des crypto-monnaies?

Tout d’abord, vous devez faire vos recherches sur l’état actuel du marché. À notre avis, il est préférable d’investir dans les cryptomonnaies lorsqu’une baisse de valeur est perceptible. Cela peut vous surprendre; Cependant, il est préférable «d’acheter les creux» car la valeur de la crypto-monnaie augmentera probablement à nouveau. Cela signifie que nous parlons ici du marché haussier , par opposition au marché baissier où la direction générale de la valeur est à la baisse.

Cependant, afin de choisir le bon timing, vous devez analyser attentivement les graphiques et les tendances. Ensuite, vous pouvez prendre une décision éclairée et être sûr d’avoir choisi le bon moment. Une fois que vous avez effectué votre achat, vous pouvez soit vendre votre bitcoin rapidement pour réaliser un profit instantané, soit le conserver à long terme jusqu’à ce que sa valeur augmente davantage.

Quelle est la situation actuelle?

Si vous avez décidé d’investir dans les crypto-monnaies, il est important d’être au courant des dernières nouvelles, et différents sites Web, tels que Learncrypto , peuvent vous aider à rester informé. Cependant, nous sommes heureux de vous aider et, selon nos recherches, il y a eu une pression accrue pour vendre sur le marché de la crypto-monnaie. Certains mineurs ont commencé à vendre des quantités substantielles de leurs Bitcoins à la fin du mois de juillet et, pour cette raison, la valeur de la crypto-monnaie la plus populaire a diminué – en fait, elle a eu du mal à atteindre 12000 $.

Par conséquent, il ne serait pas surprenant que vous ne souhaitiez pas investir dans les crypto-monnaies en ce moment. Cependant, si l’on en croit les experts, cette crise n’interférera probablement pas avec la prochaine vague de crypto-monnaies qui devrait passer. En fait, Bitcoin a obstinément oscillé autour de 10000 dollars, ce qui est considéré comme le niveau critique pour cette devise. Cela prouve que nous pouvons être prudemment optimistes quant à l’avenir – la course haussière est probablement dans les cartes en cours de route.

Quelle crypto-monnaie devriez-vous choisir?

Une fois que vous avez décidé d’investir dans les crypto-monnaies, vous devez choisir celles que vous devriez acheter. Il y en a beaucoup, vous devez donc réfléchir attentivement avant de prendre votre décision finale.

Plan de stratégie cryptographique pour l’investisseur le plus rationnel

Bitcoin pourrait être le plus populaire; cependant, comme nous l’avons mentionné, il traverse actuellement une période difficile. Néanmoins, cette légère baisse de valeur était prévue et, comme c’est moins cher, vous devriez envisager de l’acheter maintenant. Ses perspectives restent plutôt positives et il devrait rebondir; Cependant, vous ne devriez pas vous attendre à en profiter très bientôt – six mois pourraient être une prédiction plus réaliste.

Ethereum est une autre crypto-monnaie dans laquelle de nombreuses personnes ont investi. Pour le moment, il semble être plus stable que Bitcoin – la plupart de ses propriétaires l’ont conservé dans leur portefeuille électronique, en attendant le lancement d‘ Ethereum 2.0 afin de maximiser leurs gains. . Son prix a déjà augmenté de 60%, mais il y a encore de la place pour la croissance, donc investir dans celui-ci pourrait être une bonne idée.

Bitcoin Presumibilmente usato per finanziare i terroristi dalla Francia

Cash – Non Crittovaluta – Ancora re dei terroristi, dice l’esperto

Gli appassionati di crittografia, ovunque, sfidano costantemente l’idea che le bitcoin e le crittocurrenze siano usate per finanziare gruppi terroristici e commettere programmi illeciti. Vorrebbero pensare che, da qualche parte in fondo alla linea, la maggior parte delle persone che usano le valute digitali lo fanno per nobili scopi, quindi ogni volta che si scopre che ci sono cattivi attori che cercano di usare il bitcoin per guadagni illegali, i dati possono essere un po‘ deludenti.

Il bitcoin ha ancora un lato oscuro

Questa è l’ultima notizia che esce dalla Francia, che al momento in cui scriviamo, ha arrestato circa 29 persone che sono state accusate di aver utilizzato bitcoin e crypto per finanziare un gruppo terroristico jihadista. L’organizzazione aveva sede in Siria, secondo un ufficio del pubblico ministero, e ci sono ancora due uomini in libertà che si ritiene siano a capo dell’organizzazione. Sono due uomini di 25 anni che si fanno chiamare Mesut S. e Walid F.

Si ritiene che entrambe le figure siano in Siria dal 2013. Sono sospettati di essere membri dell’organizzazione Hayat Tahrir Al-Sham, che è ampiamente associata ad al-Qaeda. Inizialmente, sono stati entrambi accusati e riconosciuti colpevoli in Francia, ma non hanno potuto essere trovati all’interno dei confini del Paese, e quindi sono stati condannati – in contumacia – a dieci anni di carcere ciascuno.

Le circa 29 persone accusate in Francia hanno tutte un’età compresa tra i 22 e i 66 anni. Mentre molti sono semplicemente accusati di aver inviato denaro agli estremisti, due di loro – che al momento della stampa sono senza nome – si ritiene abbiano avuto un ruolo importante nel garantire il finanziamento dell’organizzazione e si pensa che siano i leader dell’organizzazione terroristica.

Il Ministero dell’Economia francese è il gruppo che ha scoperto il complotto per finanziare il gruppo. Una squadra speciale appartenente al ministero conosciuto come Tracfin era dietro la scoperta. Tracfin è ampiamente responsabile della scoperta di schemi di riciclaggio di denaro e di attività fraudolente.

Un approccio più tecnico

Per la maggior parte, il denaro contante è ancora ampiamente utilizzato per finanziare gruppi terroristici, in quanto il denaro contante rimane ancora ampiamente anonimo e difficile da rintracciare, anche se negli ultimi sette anni le cose hanno preso una piega più complicata, e si ritiene che il bitcoin – anche se non completamente – dia ancora ai terroristi un certo livello di sicurezza. Spesso si verificano più transazioni contemporaneamente, con diverse forme di valuta inviate a più indirizzi. Questo li rende più difficili da rintracciare e permette ai cattivi attori di farla franca con i crimini.

L’indagine sull’attuale organizzazione è stata aperta per la prima volta all’inizio di gennaio di quest’anno. Si ritiene che l’organizzazione possa essere attiva dall’inizio del 2019. Molte delle persone presumibilmente coinvolte nel progetto hanno acquistato coupon crittografici del valore di soli 11 dollari o 165 dollari. Sono stati poi inviati ai jihadisti che hanno convertito il denaro e lo hanno utilizzato per far crescere l’operazione.

US citizen wanted to kill (ex) husband for Bitcoin

An American woman wanted to hire a hit man with Bitcoin in the dark expanse of the Darknet.

But the website turned out to be a scam

Under the protection of supposed anonymity, trading venues on the Darknet can cover the entire, illegal spectrum from drugs and weapons to contract killing. In the USA a woman has now been arrested who used the „services“ of a darknet website and wanted to have her ex-husband killed for 12 Bitcoin.

The incident happened back in 2016. The accused is said to have hired a contract killer on the platform and paid for Bitcoin, which was worth around 5,000 US dollars at the time. Like from the court records However, it emerges that the website was a scam.

The website was a now-defunct darknet website pretending to be a legitimate platform and offering a variety of services, including murder, kidnapping, and assault in exchange for payments in cryptocurrencies. The website was actually a scam and took users‘ money without performing any of the services it offered.

In an exchange of words with the platform’s operators, the time and place for the act were determined

But it should never come to that. The website was blocked in 2016. After the authorities wound up the case in 2019, an arrest took place last week.

Deposit crypto or fiat in the EU-licensed and regulated interest-bearing wallet from ArbiSmart. Earn a passive income. Depending on your chosen 1k Daily Profit, your deposit amount and your account type, you can earn up to 45% interest per year.

In the public eye, crypto currencies such as Bitcoin and privacy coins such as Monero and Dash, which are more suitable for illegal purposes, still enjoy a dubious reputation because of their function in the Darknet. Only recently , Europol seized Bitcoin and other cryptocurrencies worth 6.5 million US dollars from a darknet platform.

Bitcoin and Darknet: an ominous alliance

However, based on the total volume of BTC held by illegal platforms, that was only a minor blow to organized crime. According to the blockchain analysts at Chainanalysisan estimated 800,000 BTC are in criminal hands. The majority of 516,000 BTC and thus over 5.5 billion US dollars are accounted for by darknet platforms.

Les Argentins se tournent vers Bitcoin pour protéger leurs fonds pendant la crise: enquête

Une enquête Paxful a révélé que les Argentins considèrent le Bitcoin comme un bon moyen de protéger leurs actifs. Cela se traduit par une augmentation du volume des transactions en 2020.

Paxful a mené une enquête en ligne auprès de 1 113 Argentins

Trois sur quatre ont déclaré que Bitcoin Code et autres crypto-monnaies étaient le moyen le plus sûr d’investir et d’économiser pendant les crises.

Paxful a connu une augmentation de 37,5% de l’utilisation de la plate-forme cette année, potentiellement attribuable à la pandémie de coronavirus.

Après avoir récemment subi l’une des pires crises financières de leur histoire, certains Argentins ont réussi à préserver leur pouvoir d’achat en échangeant de l’argent contre du Bitcoin et d’autres crypto-monnaies.

Téléchargez l’application Decrypt

Obtenez notre application pour les principales nouvelles et fonctionnalités à portée de main. Soyez le premier à essayer le jeton de déchiffrement et bien plus encore.

Une enquête en ligne récemment publiée a révélé que 74% de la population argentine estime que, dans les conditions politiques et économiques actuelles, les crypto-monnaies sont le meilleur moyen possible de protéger leurs fonds. De même, 68% des personnes interrogées considèrent les investissements cryptographiques comme «extrêmement sûrs».

L’enquête en ligne, commandée par le marché Bitcoin Paxful et menée par Cripto 247, a réuni 1113 répondants dans toute l’Argentine, âgés de 18 à 55 ans.La méthodologie complète n’a pas été publiée, mais étant donné que Cripto 247 est un média de crypto-monnaie populaire en Argentine, les résultats ne sont pas tout à fait surprenants.

Cela rend cependant certains des autres résultats intéressants. Alors que la plupart des répondants à l’enquête considèrent les actifs numériques comme une solution pendant une crise financière, un pourcentage important ne pense pas comprendre le fonctionnement des crypto-monnaies, ce qui limite la croissance de l’utilisation de la crypto-monnaie dans le pays. Vingt-quatre pour cent des répondants ne voulaient pas investir dans la cryptographie en raison d’un manque de familiarité avec la technologie; près de huit pour cent ont déclaré craindre d’utiliser une monnaie inconnue.

L’utilisation de la cryptographie par les Argentins a reçu un bon coup depuis le début de la pandémie COVID-19.

«Au cours de cette année, nous avons observé une augmentation importante des opérations effectuées par les utilisateurs argentins sur notre plateforme, surtout depuis le début de la pandémie, enregistrant une augmentation de 37,5% du volume par rapport aux périodes précédentes», a déclaré Magdiela Rivas, latine de Paxful Manager de l’Amérique, dans un article de blog .

Cela ne se limite pas à la plate-forme Paxful. Depuis le début de 2020, le pays a enregistré le volume enregistrement commercial aux côtés du Venezuela, le seul pays dans le monde que les tarifs pires sur Bloomberg de Misery Index économique .

Bitcoin est né en réponse à une crise financière mondiale. Cette dernière crise sanitaire mondiale pourrait s’avérer être un tournant pour son adoption mondiale, mais davantage de données sont nécessaires.

George Ball: De prijs van Bitcoin zal begin september exploderen…

Bitcoin lijkt mensen links en rechts te draaien. Wie ooit bitcoin-haters waren zijn nu bitcoin-liefhebbers, en George Ball – de voormalige Prudential-executeur die in een recent interview de potentiële veiligheid van het gebruik en het vasthouden van ’s werelds nummer één cryptocurrency per marktkapitalisatie besprak – heeft in een vervolgdiscussie uitgelegd dat de prijs van het activum op het punt staat te exploderen na de Dag van de Arbeid van dit jaar.

George Ball: Bitcoin zal verder stijgen in september

Bitcoin heeft de afgelopen weken een serieuze rol gespeeld. De munt is sinds juli van het midden van de $9.000 range naar het lage $12.000 range gegaan, wat een bijna $3.000 winst oplevert in een relatief korte periode. George Ball zegt dat hij nooit een groot voorstander is geweest van bitcoin of blockchain technologie, maar de huidige tijden en voorwaarden die zij presenteren met betrekking tot de financiën van de wereld maken dat hij van gedachten verandert.

Hij legt uit:

Ik heb dit nog nooit eerder gezegd, maar ik ben altijd een blokketen-, cryptocurrency- en bitcoin-tegenstander geweest. Maar als je nu kijkt, kan de overheid de markten niet eeuwig stimuleren, dus de zeer vermogende belegger of de handelaar draait waarschijnlijk om bitcoin of iets dergelijks als een nietje.

Het idee is dat verdere stimulering van de financiering als middel om de economie te stimuleren tijdens de coronaviruspandemie significante resultaten zal hebben, niet allemaal even prettig. Velen hebben zich tot bitcoin gewend uit angst dat de Amerikaanse dollar en andere fiatvaluta’s aan inflatie onderhevig zullen zijn. Ze zien bitcoin nu als een sterk financieel instrument dat hun rijkdom potentieel kan afdekken tegen alle barre economische omstandigheden.

De bal bleef staan:

Handelaren en investeerders gaan zich zorgen maken over wat er gebeurt als je het blikje niet meer op de weg kan schoppen in termen van stimulans of subsidiëring van mensen. De liquiditeitsoverstromingen zullen vroeg of laat stoppen. Het einde van die weg zal in het vierde kwartaal een stuk dichterbij komen dan nu, en daarom moeten en zullen zowel handelaren als beleggers hun portefeuilles substantieel herschikken.

Tot op zekere hoogte zijn we al getuige geweest van dit gedrag, aangezien bedrijven zoals MicroStrategy Inc. honderden miljoenen dollars beginnen te investeren in bitcoin en andere cryptocurrencies. Bovendien kondigde Grayscale onlangs tijdens het tweede kwartaal van dit jaar meer dan 1 miljard dollar aan in bitcoin-investeringen, wat neerkomt op meer dan 300 miljoen dollar aan BTC-investeringen per maand gedurende drie maanden.

De Dag van de arbeid zal Crypto aan Nieuwe Hoogten brengen.

Hij gelooft dat de mensen na de Dag van de Arbeid echt gaan veranderen in hun beleggingsportefeuilles en zullen beginnen met het kopen van alle bitcoin die ze kunnen vinden. Hij legde uit:

De tijd om portefeuilles te herpositioneren is voordat de zekering is aangestoken, of wanneer de zekering is aangestoken maar nog niet is geëxplodeerd… Het begrip is niet om zich te verstoppen of om een fiscaal toevluchtsoord te zoeken, maar om iets te hebben dat niet door de overheid kan worden ondermijnd.

PayPal Casinos

Da Online-Casinos eine Vielzahl von Zahlungsmethoden anbieten, werden PayPal-Casinos bei den Spielern immer beliebter. Einzahlungen werden nicht viel bequemer und sicherer als mit PayPal, daher sind Casinos, die PayPal akzeptieren, sehr gefragt. Wir haben eine Liste der besten PayPal-Casinos, die derzeit im Internet verfügbar sind, geprüft und zusammengestellt.

Richard Stallman: „GNU Taler is the alternative to Bitcoin“

In a recent interview, Richard Stallman (RMS), relates Bitcoin to China and what that means for the privacy of its users. He also suggests an alternative called GNU Taler, which is not even a crypto-currency, but which he says could be used for digital payments.

Who is Richard Stallman?

Richard Matthew Stallman, often known as RMS, is an American programmer and founder in 1983 of the free software movement. He is also the creator of the GNU operating system.

He also invented the concept of Copyleft and the GPL. In addition to this, he has developed many computer programs, such as Emacs, GCC and GNU Debugger.

At the same time, he has written many essays related to free software, its ethics and practical application, and the dangers it faces.

10 Ways to Make Money with Bitcoin

What is GNU Taler?
GNU Taler is an electronic payment and micro transaction system based on free software.

Taler is short for „Taxable Free Economic Reserves“. In fact, it is supported by Richard Stallman.

Unlike Bitcoin, GNU Taler is not a crypto-currency, but a payment system designed to be used for anonymous business cancellations.

In addition, the payer uses a signature or token, one needed with each purchase, to get money from the system. So it’s an alternative to Bitcoin?

Meanwhile, according to an article published in Security, Privacy, and Applied Cryptography Engineering, GNU Taler is described as complying with ethical considerations. The paying customer is anonymous, while the merchant is identified and taxed.

GNU Taler is not a crypto currency

Richard Matthew Stallman, say you can use your bank account to get tokens from Taler. Also, you can spend them and whoever receives the money won’t be able to tell who paid him.

Very importantly, Immediate Edge Taler is totally anonymous at all times.

It is important to note that Richard Stallman does not use electronic payment systems, and that includes Bitcoin, because „every Bitcoin transaction is published.

„People may not know that my wallet belongs to me, but if I use it a few times it might be feasible to imagine that it belongs to me. I prefer to use cash, and that’s the way I buy things.

According to Stallman, the European Community seems interested in supporting payments with GNU Taler, and he mentions that there has already been positive evidence, although he acknowledges that „it is not something that anyone can use right now but it will be, and it will be really exciting.